Tornado en direct

TORNADO EN DIRECT

Tornade en direct – dov’è il tornado?

Con il nostro tornado tracker, può vedere sulla mappa dove si trovano attualmente i tornado nel regione. Il radar dei tornado copre l’Italia e anche altri paesi. La forza del vento viene visualizzata sulla mappa a colori e misurata in nodi. Inoltre, la direzione del vento le viene mostrata attraverso linee del vento bianche. Con “Tornado en direct” si ottiene una buona panoramica del tempo.

A seconda della loro forza, i tornado possono causare grandi danni al suolo. D’ora in poi, guardi regolarmente il nostro tornado tracker e scopra se nella sua regione si stanno attualmente verificando dei tornado. Di seguito, approfondiremo il radar e i tornado in generale.

Come leggere il radar per tornado

Il vento le viene mostrato attraverso linee bianche che si muovono sulla mappa. Se queste linee di vento appaiono con un movimento rotatorio e una colorazione arancione, rossa o viola, si deve aspettare un tornado.

La seconda mappa mostra la potenziale probabilità di un tornado nella rispettiva area. E la terza mappa mostra vari pericoli meteorologici. Le aree di tornado sono indicate con un colore rosso e le aree di temporali con un colore blu.

 

Cos’è un tornado?

Un tornado è il risultato di masse d’aria rotanti. Queste masse d’aria possono ruotare così fortemente durante la loro formazione che si forma una colonna d’aria. Questa colonna d’aria visibile si chiama tornado.

Per molto tempo si è supposto che i tornado si formassero dal cielo verso il suolo. Questa supposizione, però, è stata smentita da un’ampia ricerca condotta dall’American Geophysical Union. Si è scoperto che il tornado si forma già vicino al suolo prima che inizi a ruotare.

 

Quando inizia la stagione dei tornado?

La stagione dei tornado inizia a marzo e dura fino alla fine di luglio. La maggior parte dei tornado si verifica nel mese di maggio. Durante la stagione dei tornado, il centro di gravità delle aree dei tornado si sposta dal sud-est (Grandi Pianure in Oklahoma) sempre più verso il nord (Illinois e Indiana).

 

C’è un tornado vicino a me?

Soprattutto nei periodi di stagione dei tornado deve stare molto attento e monitorare regolarmente la situazione meteorologica. I tornado possono causare gravi danni lungo il loro percorso e possono verificarsi molto inaspettatamente. Non appena ci sono i primi segni di un temporale, grandine, venti forti e pioggia, non deve staccare gli occhi dal tornado tracker.

Inoltre, osservi il cielo e lo scruti alla ricerca di nuvole rotanti e colonne di nuvole. Cerchi vortici di polvere sul terreno. Anche questi sono un indicatore della formazione di un tornado. Al più tardi quando suonano le sirene del tornado, dovrebbe mettersi rapidamente al sicuro.

 

Come si formano i tornado?

Insieme agli uragani, i tornado sono tra le tempeste più potenti del mondo e possono raggiungere velocità del vento fino a 450 km/h. Fino ad oggi la formazione dei tornado non è stata studiata a fondo. Ci sono due modi in cui i tornado possono formarsi.

I tornado possono verificarsi insieme ad una supercella. Si tratta di una nuvola di tuoni particolarmente grande e alta. A causa delle differenze di temperatura all’interno della nuvolasi sviluppano forti correnti ascensionali e discendenti, il che provoca un tornado e forti precipitazioni. In questo modo si formano tornado particolarmente forti.

Tuttavia, i tornado possono formarsi anche quando due masse d’aria diverse si scontrano. Questo costringe l’aria a muoversi verso l’alto e può causarne la rotazione a causa del vento al suolo.

 

Le classi di tornado

La forza dei tornado si misura con la scala Fujita. Copre velocità del vento da meno di 117 km/h a più di 419 km/h. La classificazione è la seguente:

F0 (<=117 km/h)

Gli alberi deboli vengono sradicati, i rami vengono danneggiati e i cartelloni pubblicitari possono essere abbattuti.

F1 (117-180 km/h)

Le tegole del tetto possono essere sollevate, le auto in movimento possono essere spostate e le roulotte/mobili possono essere rovesciate.

F2 (180-252 km/h)

Nel caso di un tornado F2, i tetti possono essere scoperchiati, anche gli alberi più grandi possono essere sradicati e le case mobili possono essere distrutte. Gli oggetti piccoli e più leggeri possono diventare pericolosi proiettili.

F3 (252-333 km/h)

I tetti più grandi possono essere distrutti e i treni possono essere sollevati dai loro binari. I camion possono essere spostati o addirittura rovesciati e le foreste possono essere in gran parte sradicate.

F4 (333-419 km/h)

Nella classe F4 si possono spostare case di legno con ancoraggio debole. Le auto possono essere ribaltate e gli oggetti più pesanti possono diventare proiettili causando gravi danni.

F5 (>419 km/h)

Le case di legno vengono completamente strappate dalle fondamenta e distrutte. Anche le case in cemento possono essere gravemente danneggiate.

 

Che aspetto ha un tornado?

I tornado appaiono con un tubo d’aria a forma di imbuto. Lo spessore di questo tubo d’aria può variare a seconda dell’intensità. A proposito, il termine tornado viene dallo spagnolo e significa qualcosa come “che si attorciglia”.